Terra di pensatori dalle idee illuminate

Share Button

download (76)Nato a Brienza (Pz) nel 1748, Mario Pagano, il giurista e politico noto al mondo come intellettuale di grande rigore morale e civile, giustiziato nel 1799 per essere stato uno dei fautori della Repubblica partenopea nei concitati anni dei moti antifrancesi, fu sicuramente una delle figure di spicco del pensiero liberale lucano. Famosa la sua affermazione “la confessione estorta tra i tormenti, è l’espressione del dolore, non già l’indizio della verità”.

download (75)Legata a Pagano è un’altra grande figura di spicco fra i pensatori lucani, Giustino Fortunato, che nacque, invece, a Rionero in Vulture (Pz) nel 1777, uomo chiave  e Primo ministro del Regno delle Due Sicilie oltre che storico e meridionalista desideroso di smuovere le acque stagnanti  entro cui versava il Mezzogiorno e strenuo oppositore delle idee che furono poi alla base del regime fascista di cui intuì subito l’estrema pericolosità.

Posted in Potenza e dintorni
Translate »