Satriano di Lucania (Pz)

Share Button

satriano-muralesIl borgo antico si sviluppa sulle pendici di tre rocce : il Castello, il Piesco e la Madonna della Rocca, le quali sovrastano le rive del torrente Melandro.

Questo paese si presenta come un’unica opera d’arte che attrae e accompagna il viaggiatore attraverso i vicoli e gli slarghi del suo nucleo antico. Lo sguardo è catturato dai numerosissimi murales che raccontano la storia, la leggenda e le tradizioni del luogo, che è divenuto nel 1983 la Capitale del Mezzogiorno di questa particolare espressione artistica. Qui nacque, infatti, più di 400 anni fa Giovanni de Gregorio, detto “il Pietrafesa”, considerato il maggiore pittore lucano del Seicento.

Sono da vedere : le rovine dell’antica “Satrianum” con la Torre che rappresenta 2700 anni della nostra storia, la Rocca Duca di Poggiardo, sede del Museo Multimediale “il Palco dei colori”, Palazzo Loreti (XVI sec.), sede del Municipio, il Museo Archeologico e il Museo della Civiltà Contadina.

Posted in mete
Translate »