Il Marmo Platano è un’enorme e riposante distesa verde

Share Button

download (49)Il grazioso borgo di Avigliano (Pz) è punteggiato da antichi palazzi decorati da splendidi portali in pietra e diversi edifici sacri come la chiesa di Santa Maria degli Angeli, con la sua facciata  tardobarocca che introduce ad interni impreziositi da varie opere d’arte realizzate da autori quali Girolamo Cenatiempo, Filippo Ceppaluni e

download (50)
Girolamo Bresciano, e la chiesa Madre, dedicata a Santa Maria del Carmine, risalente all’XI secolo anche se poi ricostruita nel ’600. Poco fuori dal centro abitato merita una visita  la chiesetta di Santa Lucia, interamente affrescata con dipinti seicenteschi, mentre a circa nove chilometri dal paese, posto su un’altura da cui si domina il suggestivo paesaggio circostante si trova il Santuario della Madonna del Carmine, uno dei più frequentati fra quelli lucani.

images (12)
Costruito all’inizio dell’Ottocento, custodisce al suo interno  durante i mesi estivi la statua della Madonna del Carmine, protettrice del paese, una delle immagini sacre più amate della regione. In Avigliano (Pz) nacque nel 1857 il giurista e politico  Emanuele Gianturco, cui è dedicata la piazza principale dalla quale si accede al centro storico.

images (13)

Del vastissimo territorio comunale aviglianese, che è riuscito a preservare antiche tradizioni come l’artigianato artistico, fra cui spicca l’arte della coltelleria. fa parte anche Castel Lagopesole, la frazione su cui sorge l’omonimo castello, in assoluto uno dei più belli e conosciuti fra quelli federiciani nel Sud Italia, una delle residenze di caccia preferite dallo Svevo.

Posted in Potenza e dintorni
Translate »