Blog Archives

Il Parco:

Share Button

 FRA I TOTEM DELLA NATURA ANCESTRALE NEL CUORE DELLA REGIONE FRA MAESTOSE CATTEDRALI DI ARENARIA, BORGHI-PRESEPE, ESPERIENZE ADRENALINICHE E SCONFINATE FORESTE, CUSTODI DI MISTERIOSI COMPLESSI MEGALITICI E ANTICHISSIMI RITI ARBOREI. E’UN PO’ COME FARE UN VIAGGIO INDIETRO NEL TEMPO, A

Posted in Parco Dolomiti

Proprio come in un film sul brigantaggio

Share Button

A Brindisi di Montagna (Pz), nella Foresta Caterina Grancia, ha sede il Parco storico rurale e ambientale della Basilicata, dove d’estate prende vita il maestoso Cinespettacolo “La storia bandita”, la più grande performance multimediale italiana di teatro popolare. Un’ora e

Posted in Parco Dolomiti

Golosità gastronomiche

Share Button

Fra i prodotti tipici funghi, tartufi, frutti di bosco, salumi e formaggi come il “Casieddo”, fatto con latte di capra e stagionato in foglie di felci, e il caciocavallo podolico. Ottime le carni del Suino nero di Tricarico, della Bovina

Posted in Parco Dolomiti

Share Button

Echi dal passato : Rocco Scotellaro e la Questione Meridionale “Non gridatemi più dentro/non soffiatemiin cuore i vostri fiati caldi, contadini/beviamoci insieme una tazza colma di vino/che all’ilare tempo della sera s’acquieti ul nostro vento disperato/Spuntano ai pali ancora le

Posted in Parco Dolomiti

Cirigliano (Mt): Adrenalina e avventura

Share Button

Immerso in uno dei boschi più belli del circondario, caratterizzato da cerri alti anche più di 20 metri, è il Parco Avventura Lucania Outdoor  Park, località Acqua Furr, Cirigliano (Mt). Si tratta di un parco acrobatico sospeso nell’aria dove si

Posted in Parco Dolomiti

Fra masciare e filtri magici: fra queste contrade le affascinanti leggende popolari

Share Button

Su queste contrade poco antropizzate aleggiano atmosfere misteriose che hanno alimentato nei secoli leggende popolari di strane creature come le “masciare” (streghe) per esempio, capaci di notte di togliere il respiro a chi dorme o preparare filtri magici con le

Posted in Parco Dolomiti, Senza categoria

Una città dal destino funesto, Campomaggiore: il borgo fantasma

Share Button

Gioiellino di avanguardia sociale Campomaggiore Vecchio (Pz), abbandonato nel 1885 in seguito a una frana, che sorge a circa 4 chilometri a nord-est del nuovo centro abitato. Si tratta di un piccolo gioiello d’avanguardia sociale dall’impatto scenografico davvero notevole con

Posted in Parco Dolomiti, Senza categoria

Il volo dell’angelo

Share Button

Per gli amanti delle emozioni forti, le Dolomiti Lucane offrono la possibilità di fare un’esperienza unica e indimenticabile “Il volo dell’angelo” è, infatti, un impianto che in Europa non ha pari e consente, imbracati a pancia in giù a due

Posted in Parco Dolomiti

A Tricarico rivive col carnevale il fascino della transumanza

Share Button

  Tricarico (Mt) è un grazioso borgo arabeggiante poco fuori del perimetro del Parco Gallipoli Cognato, al cui interno sono ben riconoscibili elementi di matrice araba come stretti vicoli ciechi, orti saraceni e giardini terrazzati. Inoltre, in esso spiccano la

Posted in Parco Dolomiti

Le feste del “Maggio” fra sacro e profano

Share Button

  Ad Accettura (Mt), Castelmezzano (Pz), Pietrapertosa (Pz) e Oliveto Lucano (Mt) si svolgono ogni anno durante tutta l’estate suggestivi riti arborei conosciuti come le feste del “Maggio”. Si tratta di rituali propiziatori la cui origine pagana si perde nella

Posted in Parco Dolomiti

Fra i boschi del Monte Croccia misteriosi megaliti di una Stonehenge tutta lucana

Share Button

Fra Accettura (Mt) e Oliveto Lucano (Mt), il cui abitato è dominato dai ruderi di un Castello feudale e dalla chiesa cinquecentesca dell’Assunta, si trovano immersi nei boschi sulla cime del Monte Croccia (1149 M) i resti dell’antica città fortificata

Posted in Parco Dolomiti

Castelmezzano (Pz) e Pietrapertosa (Pz) fra i borghi più belli d’Italia. due perle incastonate nelle rocce

Share Button

I due borghetti di  Castelmezzano e Pietrapertosa si presentano come autentici presepi incastonati tra gli spuntoni rocciosi e li si raggiunge percorrendo lente stradine panoramiche che si attorcigliano fra le bizzarre sculture d’arenaria.  Alcune hanno forme arcigne, altre più dolci

Posted in Parco Dolomiti
Translate »