A Tolve uno dei più suggestivi pellegrinaggi della regione

Share Button
Il suggestivo cumulo di case aggrappate di Tolve

Il suggestivo cumulo di case aggrappate di Tolve


Tolve (Pz) è un suggestivo borgo-presepe aggrappato a una rupe. Anche nei suoi pressi è stata ritrovata una villa romana molto interessante. Si tratta della villa rustica di San Pietro, edificata nel I secolo D.C. sulle pendici del Monte Moltone lungo un tratturo, denominato Regio in età aragonese, che collegava fin dall’epoca preistorica il Potentino interno col Tavoliere delle Puglie.

Il Santo di Montpelier San Rocco di Tolve è uno dei santi più venerati della regione.

Il Santo di Montpelier
San Rocco di Tolve è uno dei santi più venerati della regione.


Tolve (Pz) è oltretutto uno dei maggiori centri della spiritualità lucana noto, oltre che in Basilicata anche nelle regioni limitrofe, per la fortissima devozione che lo lega a San Rocco, cui  viene dedicata una festa davvero molto suggestiva il 16 agosto e il 16 settembre. Fra le decine di migliaia di pellegrini che vi giungono ogni anno non è raro imbattersi in manifestazioni di pietà popolare che conservano i tratti di affascinanti quanto arcani rituali.

San Francesco Il convento dedicato al Poverello di Assisi venne fondato nel paese nel '500

San Francesco
Il convento dedicato al Poverello di Assisi venne fondato nel paese nel ’500


Lo stesso Carlo Levi, che in Basilicata trascorse il suo periodo di confino negli anni ’30, e numerosi antropologi ne sono stati richiamati e incuriositi, e tuttora arrivano in paese, durante le sacre celebrazioni , studiosi di costumi e tradizioni popolari affascinati da atmosfere e suggestioni che la modernità, almeno in Occidente, ha quasi del tutto cancellato. Migliaia gli ex voto custoditi nella Casa del pellegrino per le grazie ricevute dal Santo, la cui statua durante i giorni di festa viene letteralmente ricoperta di un manto dorato realizzato assemblando i tantissimi doni aurei dei fedeli.

Posted in Potenza e dintorni
Translate »